Collezioni 2020

 

ZENIT collection

A un anno dalla sua importante virata stilistica Turri ha confermato la collaborazione con Andrea Bonini. La sua collezione Zero, proposta nel 2019, è stata già ideale ambasciatrice di quel ‘cambiamento’ che ha portato l’azienda a diventare protagonista del gusto moderno internazionale, interprete di una nuova concezione del ‘vivere nella bellezza’. Ed è proprio al gusto moderno, infatti, che si rivolge la nuova collezione Zenit. La sovrapposizione di piani, e quindi di ‘spazi’, è elemento caratterizzante di tutta la collezione, evidente soprattutto sui piani o sulle ante degli elementi contenitivi. La sospensione è l’ideale sintesi di tutta la collezione, evidente nella sottile base delle sedie e nelle gambe del tavolo, entrambe in metallo laccato. Zenit è una collezione avvolgente, le cui linee sinuose, quasi circolari, coinvolgono in una nuova esperienza del lusso moderno tra design ricercato, materiali preziosi e quella sapienza artigianale che è tipica di Turri.

 

BLUES collection

Nuova proposta per il 2020, il divano Blues è solo il primo di una serie di elementi d’arredo dallo stile marcatamente contemporaneo progettati per Turri da Giuseppe Viganò. Straordinario esempio di abilità artigianale e attenzione al design, si distingue per essere il primo divano modulare e componibile ad entrare nel catalogo. Grazie all’ampia scelta di moduli, a partire dagli elementi centrali fino ad arrivare ai terminali o alle chaise longue, passando per gli elementi angolari e per i pouf, le possibilità di composizione sono ampie e rispondono a qualsiasi esigenza. Anche nella sua versione ‘fissa’, il divano stupisce per l’essenzialità del design e al tempo stesso per la ricchezza dei dettagli: la base in legno di noce, regolare e lineare, è sorretta da piedini tubolari in metallo.

Zenit Dining